Il mio Po


Il mio Po

Il Po di Davide Magri parla una lingua fatta di assonanze e contrappunti e nel momento in cui si crede di ritrovare e riconoscere una lanca, un angolo conosciuto, ecco che l’obiettivo della sua macchina fotografica riesce a sorprenderci virando verso atmosfere sospese, quasi surreali, trasformando così un paesaggio noto in qualcosa che è e non è nello stesso tempo, in uno spazio-tempo indefinito e in continuo divenire, a seconda delle ore del giorno, del passare delle stagioni e dei lavori o degli svaghi dell’uomo. Non è il solito libro di fotografie sul Po, questo di Davide Magri, ma è il “suo” Po, la sua personale visione del mondo che ruota intorno al fiume, quel microuniverso fatto di grandi costruzioni dell’uomo, ma anche di piccoli ecosistemi ancora in equilibrio tra loro… È un viaggio nel microcosmo della natura in cui l’osservazione paziente del fotografo viene ripagata dall’attimo fuggente di quel taglio di luce che rende tutto unico e irripetibile…È un viaggio, si diceva, e con lo spirito del viaggiatore curioso e solitario lo si deve intraprendere...

ORDINA QUESTA PUBBLICAZIONE!

Nome:
Email:
Indirizzo:
Cap:
Città:
Provincia:
Partita Iva:
Codice Fiscale:
Edizione:
Prezzo:
Q.tà copie:
Totale da pagare comprensivo di spese di spedizione ( 4,00 € ) :

Tipologia pagamento:

Il pagamento è da effettuare tramite bonifico su UNICREDIT BANCA Sede di Cremona – IT 57 Z 02008 11400 000102334365

Inserire il codice  captcha Ricarica codice

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003;



powered by BE@WORK